Home-News







29/7/2015
E' in edicola IL TENNIS ITALIANO di Agosto


Il numero di agosto de "Il Tennis Italiano" va controcorrente con Andy Murray, protagonista della nostra copertina. Il campione scozzese, nonostante i pregiudizi di tanti colleghi, ci racconta perché avere un coach donna (nel suo caso Amelie Mauresmo) è meglio.

Ma le donne sono protagoniste questo mese con altri due servizi da non perdere. Un'intervista esclusiva all'astro nascente del tennis mondiale, la 18enne svizzera Belinda Bencic e la storia - raccontata con la consueta classe dalla ispirata penna di Stefano Semeraro - della divina Suzanne Lenglen, come recita il nostro servizio: "La donna che dominò il tempo".

Il Tennis Italiano n.8-2015 vanta poi un gustoso servizio dedicato ai maestri di tennis. Quante palle colpiscono in un giorno? Grazie alla tecnologia Play di Babolat lo abbiamo calcolato insieme ad altre curiosità tutte da leggere; ciò che abbiamo scoperto, senza esagerare, ha del clamoroso.

All?interno del magazine anche gli imperdibili reportage da Londra. A raccontarci i successi di Novak Djokovic e Serena Williams, oltre ai nostri inviati (Alessandro Terziani ha raccontato l'impresa della Williams nell'articolo "La Serenissima"), c'è la penna illustre dell'ex n.3 del mondo Ivan Ljubicic che a Wimbledon si è spesso allenato con Roger Federer e quest'anno ha anche vinto il torneo dei "Gentlemen's"... Conclude il servizio, un gustoso "dietro le quinte" con il nostro Marco Rossani che ai Championships era incordatore ufficiale. Marco ci ha raccontato le dure giornate di un incordatore professionista con foto esclusive e curiosità sugli attrezzi dei campioni che solo un "insider" può svelare.

Abbondante la sezione "Clinic" con le nostre storiche rubriche "I colpi dei campioni", "Tattica", "Mental coach" e uno speciale di 5 pagine dedicato all'alimentazione. In occasione dell'estate, abbiamo voluto pubblicare alcune regole utili al tennista, e non solo, a cui è bene attenersi se si vuole dare il massimo quando si scende in campo.

Il team de "Il Tennis Italiano" ha poi provato sul campo la Yonex VCore Tour F 97, attrezzo completo per chi ama un feeling classico, la Wilson Pro Open 100 (315 grammi e non sentirli) e la DunlopForce 105. Per quanto riguarda il mondo delle calzature, proviamo le Adidas AdiZero Feather III Rg. Per le corde abbiamo testato - oltre che in campo anche in laboratorio - la One Strings Carbon Red Spin. Con questo numero si conclude poi il nostro prezioso vocabolario della racchetta. Imperdibile!

Notevolmente potenziata la sezione "in Italia" della rivista con uno speciale di 15 pagine dedicate ai tornei Challenger, Itf, Open, terza e quarta categoria: insomma tutto il meglio dalle nostre regioni. Due pagine dedicate alla Toscana con i risultati delle tappe di giugno del CVA con foto di alcuni protagonisti: Cartocci, Sgrevi, Valois, Arrighi, Duhalde, Camaiani, Sanesi, Malfetti, Lorenzi, Cesaroni, Mancini.

SFOGLIA IL NUMERO



29/7/2015
CVA Ct Arezzo 4^ cat.


28/7/2015
CVA prossimi appuntamenti

6-16 agosto Up Campaldino Poppi 4^ cat. m/f
Iscrizioni entro martedì 4 agosto ore 12.
ISCRIVITI

13-23 agosto Ct I Tigli Montepulciano Stazione 4^ cat. m/f
Iscrizioni entro martedì 11 agosto ore 12.
ISCRIVITI

13-23 agosto Ct Caprese Michelangelo 4^ cat. m lim.4.nc-4.3

Iscrizioni entro martedì 11 agosto ore 12.
ISCRIVITI



26/7/2015
CVA Ct Piancastagnaio under


25/7/2015
CVA Ct Giotto open


25/7/2015
CVA Junior Tc Arezzo over 45/55: vincono Carcani e Contenti

Over 45: Carcani b. Iodice 61 61
Over 55: Contenti b. Mancini 60 62


TABELLONI


25/7/2015
CVA Tc Stia/Ct Pratovecchio 4^ cat. m


23/7/2015
CVA Tc Anghiari 4^ cat. m



23/7/2015
CVA Tc Camucia open m

Finale: Baldoni A. b. Pecorella 76 63

TABELLONI


23/7/2015
24ore da record, 100 tennisti in campo per ricordare Carlo Pini


Cento tennisti in campo per ventiquattro ore ininterrotte tra sport e beneficenza. Al Circolo Tennis Giotto stanno per scattare le lancette della terza edizione della "24ore di tennis", una lunghissima partita organizzata a cavallo tra venerdì 24 e sabato 25 luglio con il duplice obiettivo di ricordare la figura di Carlo Pini e di raccogliere fondi per sostenere l'attività dell'Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie) - Fedelux Onlus. L'evento ha riscosso grande entusiasmo e partecipazione, come dimostrato dal numero record di cento iscritti di tutti i circoli aretini e di tutte le età che si sfideranno ininterrottamente dalle 19.00 del venerdì alle 19.00 del sabato. I tennisti saranno divisi in due squadre e ogni singola partita metterà in palio un punto valido per la vittoria finale del memorial "Carlo Pini", con l'alternarsi dei giocatori che sarà scandito dal suono di una sirena e con la colazione offerta dal Giotto a tutti coloro che realizzeranno l'impresa di giocare da mezzanotte alle 6.00 di mattina. Per l'occasione sarà allestita anche una piccola tendopoli per tutti coloro che vorranno passare la notte presso il circolo aretino senza perdere nemmeno una partita. Il maxi-incontro di tennis sarà affiancato da altri eventi collaterali tra cui spicca il torneo di burraco che, dalle 21.00, riunirà tutti gli appassionati di questo gioco di carte. Nel corso di questa simpatica 24ore sportiva, sostenuta dallo sponsor Autoemme Srl, rimarrà sempre forte il fine benefico perché saranno raccolte offerte libere che, insieme alle quote di iscrizione, verranno interamente devolute per sostenere la ricerca e le iniziative dell'Ail-Fedelux. In questo senso, l'obiettivo è di superare la soglia dei 1.000 euro sfiorata nel 2014. L'assegno frutto dell'evento sarà consegnato all'Ail-Fedelux dalle mani di Luisa Pini, moglie di quel Carlo a cui è dedicato il torneo, in occasione della cena di gala che il sabato sera chiuderà l'evento e che sarà arricchita dalle battute e dalla comicità tutta aretina di Alessandro Lisi, noto personaggio degli Avanzi di Balera. «Sport, amicizia, divertimento e solidarietà - affermano gli organizzatori Riccardo Boncompagni, Alberto Donati e Filippo Niccolai, - sono i quattro elementi che hanno contribuito a fare della 24ore un evento atteso da tutto il tennis aretino. L'evento sarà aperto a tutta la cittadinanza che è invitata ai campi del Giotto per assistere a tanti divertenti incontri, per ricordare la figura di Carlo Pini e per fare beneficenza a favore dell'Ail-Fedelux».



Pagina: 1 2   3   4   5   6   7   8   9   10   >>